Indice del forum Caudiciformi & pachicauli

Petopentia natalensis

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> SCHEDE DI COLTIVAZIONE
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
napoleone
Site Admin


Registrato: 22/08/07 17:11
Messaggi: 2262
Località: Roma

MessaggioInviato: Sab Mag 30, 2009 12:13 pm    Oggetto: Petopentia natalensis Rispondi citando

Genere: Petopentia

Specie: Natalensis

Autore: Arthur Allman Bullock 1954

Famiglia: Apocynaceae. Nel sito www.bihrmann.com viene riportato: “This Genus has recently been under Asclepiadaceae , then classified under Periploceceae and now: This family might been incorporated in the Apocynaceae family”

Provenienza: Sud Africa

Sinonimi: Fockea natalensis, Fockea tugelensis. Sul portale www.aluka.org viene riportato come sinonimo anche “Tacazzea natalensis”.


DESCRIZIONE:

Vegetazione: estiva

Periodo vegetativo: maggio-settembre ca.. Se la luce e il calore sono sufficienti, la pianta può rimanere in vegetazione anche in inverno.

Periodo di dormienza: ottobre-aprile ca.

-caudiciforme decidua

- caudex: Il caudex di questa pianta è difficilmente confondibile in quanto abbastanza caratteristico e con minime variazioni nella forma. Tondeggiante, dall’aspetto più o meno rigonfio, con una corteccia grigio-marrone. In natura il caudex cresce sopra il livello del suolo e può raggiungere i 30 cm e più di diametro (de Vosjoli sostiene che possa arrivare anche a 45 cm di diametro e in effetti al Copenhagen Botanical Garden è presente un’esemplare con il caudex largo 15 cm ma lungo 60-70 cm circa). Dal caudex partono lunghi rami che possono arrivare fino a 8 metri di altezza.


- Foglie : lanceolate o ovate e lunghe, con un margine tendente all’ondulazione. Dal verde chiaro al verde scuro lucido, a seconda dell’esposizione. Con esposizione luminosa, il dorso delle foglie assume il tipico colore violaceo.

- Fiori: tra il marrone e il viola a forma di stella.

- Radici: estese e molto articolate.

- Frutti: frutti lunghi di colore verde.


COLTIVAZIONE:

Composto: drenante, può andare bene un 50% terriccio – 50% lapillo, volendo anche con una percentuale maggiore di organico.

Temperatura minima tollerata: tra i + 2 e i + 4 gradi C. Come la fockea può sopravvivere a brevi gelate.

Esposizione : semiombra. Una possibilità può essere di posizionare il caudex in ombra o semiombra con i rami che raggiungono zone più luminose. L’importante è proteggere il caudex dal sole nei periodi più caldi in quanto può andare incontro a bruciature.

Irrigazioni periodo vegetativo : abbondanti, un volta alla settimana e anche più in estate. Se la pianta vegeta in inverno diminuire cmq le annaffiature.

Irrigazioni periodo di dormienza: si possono sospendere le annaffiature in quanto l’ampia riserva d’acqua permette alla pianta di sopravvivere fino alla primavera. Controllare cmq ogni tanto la consistenza del caudex. Questo tenderà lentamente ad afflosciarsi. Se il caudex dovesse sgonfiarsi troppo prima dell’arrivo della primavera si può azzardare una leggera annaffiata (la non perdita dell’apparato radicale nel periodo di dormienza permette cmq alla pianta di assorbire dell’acqua).

Fertilizzazioni: in estate

Propagazione: per seme. Alcuni sostengono sia facile da riprodurre anche per talea. Le talee andrebbero prese in prossimità del caudex e dovrebbero formare a loro volta un caudex.

Rusticità: media
Facilità di coltivazione: adatta anche ai principianti

PARTICOLARITA: Questa specie si trova spesso in commercio sotto il vecchio nome di fockea natalensis o anche fockea tugelensis. Può essere coltivata come una fockea edulis, anche se meno rustica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> SCHEDE DI COLTIVAZIONE Tutti i fusi orari sono GMT + 4 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Forumer.it © 2015