Indice del forum Caudiciformi & pachicauli

Euphorbia bupleurifolia

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> COLTIVAZIONE
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
napoleone
Site Admin


Registrato: 22/08/07 17:11
Messaggi: 2262
Località: Roma

MessaggioInviato: Mer Nov 14, 2007 10:42 am    Oggetto: Euphorbia bupleurifolia Rispondi citando

Pianta in coltivazione


Ultima modifica di napoleone il Dom Feb 10, 2008 11:38 am, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Fra



Registrato: 25/09/07 22:04
Messaggi: 467
Località: Torino

MessaggioInviato: Mer Nov 14, 2007 11:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bella!
Posto la mia, sempre pianta in coltivazione, perchè ha le foglie un po' diverse: sono 2 var. distinte?
Io sul cartellino avevo semplicemente E. bupleurifolia

_________________
Fra
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
napoleone
Site Admin


Registrato: 22/08/07 17:11
Messaggi: 2262
Località: Roma

MessaggioInviato: Gio Nov 15, 2007 3:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' la stessa varietà. La lieve differenza nelle foglie sarà dovuta a motivi colturali. Ne esiste solo un'altra varietà penso, la
bupleurifolia- suzannae:

http://pagesperso-orange.fr/catherine.quinet/images/euph_bupleurifolia.JPG

Ma è parecchio diversa e inconfondibile.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
piedone



Registrato: 05/10/07 21:51
Messaggi: 277
Località: Piedimonte Etneo (Catania)

MessaggioInviato: Gio Nov 22, 2007 9:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
napoleone
Site Admin


Registrato: 22/08/07 17:11
Messaggi: 2262
Località: Roma

MessaggioInviato: Gio Gen 24, 2008 9:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Riporto di seguito alcuni passi in fase di discussione sulla pianta:

napoleone scrive:

Che dire! Non sò se possa essere definita propriamente una caudiciforme, anche se spesso vi viene accostata. Una pianta affascinante per la sua forma di micropalmetta ma di non facilissima coltivazine. Rolling Eyes Come altre piante provenienti dal Sudafrica, i suoi periodi di vegetazione e dormienza sono completamente sballati dalle nostre parti. Quando l'acquistai in estate era in piena vegetazione, una volta giunta a casa e posizionata in una zona di semiombra (luce diretta solo per qualche ora al mattino) cessò di vegetare (probabilmente a causa del rinvaso e del cambiamento di posizione). Dopo parecchio mi venne addirittura il dubbio che fosse morta. Chiesi in giro e mi venne detto di osservare la parte superiore della pianta (dove spuntano le foglie) se avessi visto una specie di infossatura nera voleva dire che la pianta era marcita e non c'era niente da fare. Dopo aver perso le speranze per fortuna verso la fine dell'estate ha ripreso a vegetare, non copiosamente ma comunque a vegetare. In autunno è stata collocata in casa in una posizione luminosa ma senza sole diretto. Ha continuato a produrre (moooolto lentamente) nuove foglie fino alla fine dell'autunno. Dalla fine dell'autunno ad ora (gennaio) si trova in una fase di semivegetazione: Le foglie continuano ad esserci ma non ne produce di nuove. Di fioritura fino ad ora non è ho potuto ammirare neanche l'ombra. Qualcuno mi ha riferito (riporto solo quello che mi è stato deto) che non sapendo come trattarla l'ha posizionata all'aperto tutto l'anno (zona Roma) sotto la pioggia, il sole e il freddo senza usarle nessuna premura e sostiene che la pianta è cresciuta e sopravvissuta benissimo per parecchi anni stupore , per poi infine abbandonare questo mondo improvvisamente e senza nessun preavviso Shocked
Chi ha avuto altre esperienze con questa piccola peste ?

echeveria scrive:

Beh, dai perchè no, poi senti Magic Chris l'ha sdoganata... e a me piace considerarla tale. Allora nemmeno le Zamia e simili dovrebbero esssere considerate tali come pure alcune bulbose.
Naaa, per me lo sono e per chi no, peste suina lo colga! 534
Che non sia di facile coltivazione sono d'accordo, dopo che ho stecchito la prima, parecchi anni fa (però allora ero proprio digiuna, adesso ho fatto appena una merendina Wink ) non ho avuto più il coraggio di ricomprarla. Aveva beccato un marciume al colletto, non aveva avuto acqua in eccesso, quindi probabilmente una virosi, si era "ingelatinata" tutta all'interno in due giorni.

Come appena hai descritto, le piante hanno una resistenza che noi non immaginiamo e l'averla esposta alle intemperie probabilmente ha alzato di molto le capacità del suo sistema immunitario. I miei Echinocereus hanno passato gli ultimi quattro inverni in sottovasi grandi (ognuno contenete più piante) all'addiaccio, col sottovaso pieno d'acqua che nessuno ha svuotao finchè non l'hanno bevuta tutta loro, passando in questa maniera settimane intere, che ci fosse il sole o il gelo. E la cosa ridicola che sono più belli l'inverno che l'estate.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
napoleone
Site Admin


Registrato: 22/08/07 17:11
Messaggi: 2262
Località: Roma

MessaggioInviato: Dom Mag 11, 2008 9:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> COLTIVAZIONE Tutti i fusi orari sono GMT + 4 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Forumer.it © 2015